Cura dei Bonsai: quali attrezzi scegliere

Cura dei Bonsai: quali attrezzi scegliere

Coltivare Bonsai è un’arte che sta appassionando un numero crescente di persone in Italia e nel mondo. Se stai per iniziare questa attività e hai bisogno di qualche informazione per la scelta degli attrezzi necessari per la cura dei Bonsai, in questo articolo potrai trovare qualche interessante consiglio.

Forbici Gakin in acciaio inox per radici
Forbici Gakin in acciaio inox per radici

Potrebbe essere comodo acquistare un kit completo di attrezzi per la cura dei bonsai, ma l’investimento iniziale, soprattutto se desideri acquistare strumenti di qualità, potrebbe essere piuttosto consistente. Ci sono anche set di attrezzi economici, ma onestamente ti sconsigliamo questo tipo di scelta in quanto ti troveresti fra le mani degli strumenti poco efficaci che potrebbe danneggiare le tue piante e dopo un po’ dovresti sostituirli in quanto, essendo fabbricati con materiali di bassa qualità, la loro durata è molto breve.
Il nostro primo consiglio quindi è quello di iniziare con l’acquisto di pochi strumenti di qualità – i migliori sono quelli giapponesi – ai quali potrai aggiungerne altri successivamente.

È opportuno fare una breve premessa relativa al materiale: esistono in commercio attrezzi per la cura dei bonsai in acciaio comune (detto anche al carbonio) e in acciaio inox. Gli attrezzi in acciaio comune sono più economici ma non per questo meno performanti e meno validi: l’acciaio al carbonio infatti offre elevatissime prestazioni di taglio con l’unico neo di essere facilmente soggetto alla corrosione. A questo si può ovviare facilmente, mantenendo sempre puliti, in luogo asciutto e lubrificati gli strumenti, in particolare le lame delle forbici.
Gli strumenti in acciaio inox, ovviamente, non si arrugginiscono, offrono un’eccellente capacità di taglio, ma hanno un prezzo più elevato.

Forbici Bairyu in acciaio comune per rametti e foglie
Forbici Bairyu in acciaio comune per rametti e foglieForbici Bairyu in acciaio comune per rametti e foglie

Ma ora veniamo al dunque: quali attrezzi da bonsai occorrono per iniziare?

Il primo è sicuramente un buon paio di Forbici o meglio due paia! Un paio di forbici con manici lunghi e lame strette per tagliare rametti e foglie ed un altro paio con lame più robuste per tagliare le radici.

Successivamente servirà un Tronchese per la Potatura dei Rami, quello con taglio concavo è sicuramente il più utilizzato dalla maggior parte dei bonsaisti, in quanto consente un taglio netto del ramo vicino al tronco affinché la ferita si possa rimarginare rapidamente.
Per effettuare una potatura a regola d’arte andrebbe poi utilizzato un Tronchese a Taglio Sferico il quale, svuotando parzialmente il legno, facilita la formazione più rapida della cicatrice che riempirà il vuoto evitando la produzione di rigonfiamenti.

Altri attrezzi da bonsai

Una volta acquistati gli attrezzi fondamentali e fatte le prime esperienze, si potrà passare alla fase successiva con l’utilizzo del Filo Metallico, per il quale serviranno anche una Forbice o una Pinza Taglia Filo ed una Pinza Piega Filo, chiamata anche Pinza Jin. Il Filo Metallico è disponibile sia in alluminio – spesso utilizzato nella finitura anodizzata o ramata – ed in rame. Ne esistono in commercio di varie dimensioni di spessore e lunghezza.
Infine potrebbe essere utile un Rastrellino per ripulire il terreno ed eventualmente anche una Pietra per Affilare le Forbici.

Set Utensili per Bonsai in Acciaio al Carbonio
Set Utensili per Bonsai in Acciaio al Carbonio

Speriamo che questo breve articolo ti sia stato utile per scegliere gli attrezzi più adatti per la cura dei bonsai e restiamo a disposizione per qualsiasi domanda.
Buon lavoro!

Se vuoi vedere la la nostra gamma di attrezzi per Bonsai visita il nostro negozio online.
Potrebbero interessarti gli altri articoli della categoria Giardinaggio.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Rispondi